A Bari arriva Navya, il mini bus a guida autonoma da 15 posti

1' di lettura 01/09/2022 - di Alba Di Palo BARI - Partiranno il prossimo 12 settembre i test del mini bus Navya a guida autonoma, consegnato questa mattina negli spazi della Fiera del Levante, a Bari.

Si tratta di un mezzo con capienza massima di 15 persone, senza volante e con alimentazione elettrica, che raggiunge una velocità massima di 25 km/h. La sperimentazione si svolge nell'ambito del progetto Casa delle tecnologie emergenti, finanziato dal Mise, e prevede un periodo di test fino a fine settembre. Pur essendo del tutto autosufficiente, il veicolo vedrà la presenza costante a bordo di un operatore dell'Amtab, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente. Nei prossimi giorni verrà completata la fase di mapping del percorso interno al quartiere fieristico e dopo comincerà la sperimentazione aperta alla partecipazione della cittadinanza e degli utenti della fiera. I risultati dell'intera sperimentazione saranno utilizzati come base per altre attività in ambito di guida autonoma e semiautonoma. "La sperimentazione ci permetterà di continuare a crescere come città di riferimento a livello nazionale e internazionale sui temi della smart mobility - commenta l'assessore all'Innovazione tecnologica del Comune di Bari, Eugenio Di Sciascio - dando alla città di Bari la possibilità di sperimentare l'utilizzo di veicoli di nuova generazione in ambito urbano".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 10-09-2022 alle 13:16 sul giornale del 02 settembre 2022 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, puglia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/doZ7





logoEV