"Mercatino delle pulci", Avviso pubblico di assegnazione di 202 concessioni di occupazione di suolo pubblico

9' di lettura 08/09/2022 - La ripartizione Sviluppo economico, vista l’informativa di giunta comunale del 17.12.13 con la quale è stata individuata una nuova area pubblica da destinare quale sede del c.d. “Mercatino delle Pulci”, nonché l’informativa di giunta comunale del 15.04.2022 con la quale è stata resa nota la volontà di predisporre il seguente avviso pubblico, rende noto che dalla data di pubblicazione del presente avviso pubblico e per 30 (trenta) giorni consecutivi, sarà possibile inoltrare apposita istanza di partecipazione per l’assegnazione di n. 202 (duecentodue) concessioni di occupazione di suolo pubblico relative a n. 202 (duecentodue) posteggi presso l’area esterna ove si svolge il mercato settimanale di merci varie di Via Vaccarella (Carbonara), per lo svolgimento del c.d. “Mercatino delle pulci – il Bari-uso” per il periodo ottobre 2022 - ottobre 2023.

È facoltà dell’amministrazione assegnare un numero inferiore di posteggi, rispetto a quello indicato alla lettera precedente, sulla base della disponibilità degli stessi, nonché differire la data di inizio della manifestazione e/o anticipare il termine di conclusione della stessa, sulla base di valutazioni insindacabili di interesse pubblico, legate anche ad un eventuale evolversi della situazione epidemiologica.

OGGETTO DELL’AVVISO E FINALITÀ

La manifestazione “Mercatino delle pulci – il Bari-uso” ha lo scopo di contribuire a valorizzare il territorio comunale offrendo ai cittadini, residenti ed ospiti, un’occasione di aggregazione e ritrovo basata sulla vendita da parte di privati di oggetti di modico valore, usati o di propria produzione.

Il presente avviso ha, per oggetto l’assegnazione di n. 202 concessioni di occupazioni di suolo pubblico, presso l’area esterna ove si svolge il mercato settimanale di merci varie di Via Vaccarella (Carbonara), istituito con determina dirigenziale n. 2011/07173 del 18.10.11, per la prima e terza domenica di ogni mese.

Tali concessioni sono necessarie ai fini dello svolgimento dell’attività amatoriale di vendita esercitata in forma non imprenditoriale da parte di privati, hobbisti e scambisti, di oggetti usati o collezionati di modico valore, nell’ambito del c.d. “Mercatino delle pulci – il Bari-uso”.

GESTIONE DELLA MANIFESTAZIONE

L’organizzazione della manifestazione denominata “Mercatino delle pulci – il Bari-uso”, viene gestita dalla ripartizione Sviluppo Economico del Comune di Bari.

GIORNATE E ORARI DI SVOLGIMENTO

Di norma la manifestazione si terrà 2 domeniche al mese (la prima e la terza) ed esclusi i giorni festivi infrasettimanali, dalle ore 7.00 alle ore 12.30.

L’ingresso all’area per gli operatori sarà consentito dalle 6.00 alle 7.00.

Al termine dell’orario di svolgimento della manifestazione, la relativa area dovrà essere resa libera da persone e cose, a cura degli stessi operatori.

In caso di concomitanza con altre manifestazioni, o in presenza di particolari necessità, l’Amministrazione Comunale potrà variare le giornate di svolgimento con proprio provvedimento, di cui verrà dato avviso in tempo utile con affissione all’Albo Pretorio on line, con pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari e attraverso gli organi di stampa.

CATEGORIE OPERATORI AMMESSI

La partecipazione al mercatino è consentita esclusivamente a privati cittadini, scambisti ed hobbisti che non esercitano attività commerciale in modo professionale ed abituale ma che offrono al pubblico, in maniera occasionale, oggetti usati o collezionati, di proprietà dell’espositore, o frutto della creatività e dell’ingegno personale e fatti a mano, o arredi ed elettrodomestici propri o donati da terzi in seguito ad operazioni di sgombero o pulizia di locali, abitazioni, cantine, etc., non aventi valore storico o artistico.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono presentare istanza di concessione di occupazione di suolo pubblico i soggetti di cui all’art. 4 dell'avviso che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea
  • non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti in Italia o all’estero
  • essere in possesso dei requisiti soggettivi previsti dalla normativa antimafia di cui all’art. 67 del D.Lgs. 06.09.2011 n. 159
  • non essere titolari di autorizzazioni per l’esercizio del commercio in sede fissa o su aree pubbliche
  • non essere artigiani che vendono i propri articoli in forma imprenditoriale o professionale
  • essere un venditore non professionale, che vende esclusivamente oggetti rientranti nella propria sfera personale o oggetti collezionati e che, pertanto, non è tenuto all’iscrizione I.V.A.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione dovrà essere redatta unicamente utilizzando il modello allegato (all. 1), da ritirare presso gli uffici Servizi Amministrativi ex TULPS della Ripartizione Sviluppo Economico - 2° piano di Piazza Chiurlia 27, o da scaricare dal sito internet istituzionale, e dovrà essere, a pena di nullità, compilata in ogni parte e sottoscritta dall’istante.

Alla domanda dovrà essere allegata fotocopia di un documento di riconoscimento del sottoscrittore in corso di validità.

La domanda, munita di marca da bollo di importo pari ad € 16,00, dovrà essere presentata a decorrere dalla data di pubblicazione dell'avviso e fino alle ore 13.00 del giorno 25/08/2022 23 settembre 2022, alternativamente ed esclusivamente in uno dei seguenti modi:

  • posta certificata al seguente indirizzo: suap.comunebari@pec.rupar.puglia.it (in tal caso farà fede la data e l’orario di ricezione della pec), indicando, a pena di inammissibilità, il seguente oggetto: “DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL C.D. MERCATINO DELLE PULCI”

  • direttamente all’Ufficio Protocollo della Ripartizione Sviluppo Economico del Comune di Bari, Piazza Chiurlia n. 27, primo piano, in busta chiusa con l’indicazione del mittente e riportante, a pena di inammissibilità, il seguente oggetto: “DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL C.D. MERCATINO DELLE PULCI” (in tal caso farà fede la data ed il numero del protocollo).

Non saranno prese in considerazione domande pervenute a mezzo posta elettronica o ad indirizzo diverso rispetto a quello di posta elettronica certificata sopra indicato (suap.comunebari@pec.rupar.puglia.it).

La presentazione della domanda di partecipazione non potrà contenere né riserve, né condizioni di sorta e comporta inoltre l’accettazione integrale dell'avviso.

Nel caso in cui, per motivi imprevisti e per cause di forza maggiore, la manifestazione programmata non dovesse effettuarsi, le domande di partecipazione si intenderanno automaticamente annullate senza che gli operatori possano ricorrere contro l’Amministrazione, a qualsiasi titolo o causa. In tal caso agli operatori non competerà alcun diritto a reclamare danni o rimborsi per le spese sostenute.

SARA’ MOTIVO DI ESCLUSIONE:

- l’incompletezza della domanda di partecipazione

- la mancata apposizione della firma del richiedente sulla domanda

- la mancata copia del documento di riconoscimento in corso di validità dell’istante

- la presentazione della domanda fuori termine

MODALITÀ E CRITERI PER LA VALUTAZIONE E SELEZIONE DELLE DOMANDE

Alla scadenza del termine ultimo per la presentazione delle istanze, la ripartizione Sviluppo Economico – Ufficio Servizi Amministrativi ex T.U.L.P.S., procederà all’istruttoria delle domande pervenute, nel rispetto dell’ordine cronologico di arrivo.

Le stesse, verranno esaminate sotto il profilo dell’ammissibilità formale (e, più precisamente, con riferimento ai seguenti elementi: completezza e conformità della domanda e della relativa documentazione alle prescrizioni del presente avviso) e sotto il profilo sostanziale (possesso dei requisiti di cui all’art. 5 dell'avviso).

Saranno esaminate le domande pervenute fuori termine, solo ed esclusivamente nel caso in cui le domande presentate nei termini siano in numero inferiore rispetto ai posteggi da assegnare.

Qualora il numero degli idonei dovesse eccedere quello delle concessioni da assegnare, delle eccedenze si terrà conto nell’eventualità che si rendessero disponibili dei posteggi durante l’anno.

Al termine dell’istruttoria, verrà formata una graduatoria degli “idonei”.

In caso di parità fra le domande pervenute, verrà data priorità all’anzianità anagrafica.

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI IDONEI

Gli operatori collocati in posizione utile nella graduatoria, saranno posti in un elenco in ordine alfabetico, partendo dalla lettera estratta a sorte, dalla quale si procederà per l’assegnazione dei posteggi in ordine numerico crescente.

La graduatoria ha validità per il periodo ottobre 2022- ottobre 2023.

PUBBLICAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI IDONEI

La graduatoria sarà pubblicata a cura dell’Ufficio Servizi Amministrativi ex T.U.L.P.S., sul sito istituzionale del Comune di Bari, nonché tramite affissione presso gli uffici siti al secondo piano della Ripartizione Sviluppo Economico ubicata in Bari al Largo Chiurlia 27.

La pubblicazione della graduatoria sul sito ufficiale del Comune di Bari nonché l’affissione presso gli uffici, equivarrà ad ogni effetto a notifica agli operatori e, pertanto, non seguirà comunicazione ai singoli partecipanti.

CRITERI PER L’ASSEGNAZIONE DEL POSTEGGIO

A seguito dell’approvazione della graduatoria degli idonei, l’Ufficio Servizi Amm.vi ex T.U.L.P.S. provvederà a rilasciare concessione all’occupazione di suolo pubblico in favore degli aventi diritto, con l’indicazione del posteggio da occupare, partendo in ordine crescente, dal posteggio n. 1.

La concessione ha validità per un anno del rilascio, fatte salve eventuali proroghe.

RILASCIO CONCESSIONE ALL’OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO

L’Ufficio provvederà a rilasciare in favore degli aventi diritto, atto di concessione all’occupazione di suolo pubblico, che gli stessi dovranno ritirare previa apposizione di una marca da bollo di € 16,00.

Il ritiro della concessione è subordinato al preventivo pagamento del canone unico patrimoniale per l’occupazione del suolo pubblico, da effettuarsi presso la SO.G.E.T. S.p.A. in via Quintino Sella n. 208/210, 70122 Bari (tel. 080/8806293), di cui dovrà essere fornita copia al momento del ritiro. A supporto del contribuente, da aprile 2022, è attivo un simulatore di calcolo online del canone unico patrimoniale dovuto al seguente link: https://cloud.ddmanagement.it/bari/admin/dc645.php. Al termine della simulazione di calcolo, il sistema reindirizza l’utente sulla piattaforma SOGET/PagoPA per effettuare il versamento in autoliquidazione.

Il posteggio assegnato non può in alcun modo essere scelto, prenotato, riservato o ceduto a terzi.

Il verificarsi di tale circostanza comporterà la decadenza della concessione all’occupazione di suolo pubblico.

Non potrà essere occupato uno spazio superiore a quello attribuito e demarcato sul suolo.

L’assegnazione dell’area di posteggio ad ogni singolo operatore, necessaria ai fini dello svolgimento dell’attività nell’ambito del “mercatino delle pulci”, avrà durata annuale.

Il titolare del posteggio dovrà:

- essere presente nell’area del posteggio

- non occupare spazi diversi e/o maggiori rispetto al posteggio assegnato

- occupare l’area solamente nel rispetto degli orari stabiliti

- evitare lo scambio di posteggi fra operatori

- lasciare libero e pulito il posteggio a fine manifestazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2022 alle 10:36 sul giornale del 09 settembre 2022 - 122 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/doxr





logoEV