GDF ROAN di Bari: contrasto della pesca fraudolenta, sequestrati 500 ricci di mare

1' di lettura 31/12/2022 - Il Reparto Operativo Aeronavale di Bari, nella diuturna attività a tutela dell’ambiente e dell’ecosistema marino, ha conseguito nel periodo delle festività natalizie importanti risultati alla salvaguardia del patrimonio ittico.

Nell’ambito di un controllo, eseguito a terra lungo il litorale costiero salentino, a bordo di un furgone è stata rinvenuta una vasca contenente 500 ricci di mare (denominazione scientifica Paracentrotus Lividus), la cui raccolta è specificatamente regolamentata sia relativamente alle quantità che al periodo. Il prodotto ittico sequestrato, ancora vivo, è stato rigettato in mare per consentire la ripopolazione delle preziose colonie marine.

I dipendenti Reparti navali pongono particolare attenzione al contrasto della pesca fraudolenta ed al successivo commercio illegale, con i conseguenti riverberi sotto il profilo fiscale e di illecita concorrenza.

I controlli, pertanto, proseguiranno anche nei giorni a seguire intensificandosi nel periodo di fine anno in cui è maggiore la domanda sul mercato del prodotto ittico.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-12-2022 alle 10:38 sul giornale del 02 gennaio 2023 - 22 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dKXU





logoEV
qrcode