La consigliera Di Bari prenderà parte alla conferenza sulla ‘Space Architecture’ ad Andria

1' di lettura 31/12/2022 - La consigliera regionale delegata alle Politiche Culturali Grazia Di Bari prenderà parte alla conferenza sulla ‘Space Architecture’, organizzata dal gruppo Be_Arch il prossimo 4 gennaio 2023 nel Museo Diocesano San Riccardo di Andria, in Via Domenico de Anellis n. 46

“Space Architecture” significa spingere la conoscenza oltre la capacità umana. L’evento ha come scopo quello di presentare il tema in ambito architettonico attraverso lo studio delle Tesi di ricerca “Hive Mars – Habitat Marziano” di ArchiMars, a cura degli architetti Alessandro Angione, Federica Buono, Ivana Fuscello, Isabella Paradiso, Mirha Vlahovljak e Hana Zecevic e “GraLunar – Habitat Lunare” di ArchiMoon a cura di Antonia Losacco, Elisabetta Palma, Aurora Scattaglia, Maria Concetta Scelzi, Francesco Sublimi Saponetti e Annalisa Venturato effettuate al Politecnico di Bari nell’anno 2020 utilizzando la stampa 3D come tipologia costruttiva.

Seguirà la presentazione dell’installazione “La Navicella”, padiglione dimostrativo presente attualmente in Piazza Catuma in Andria.

La mostra sarà visionabile al Museo Diocesano fino al 4 febbraio 2023.

"Sono orgogliosa - dichiara la consigliera Di Bari - di poter sostenere questa straordinaria iniziativa di giovani architetti pugliesi. Spesso parlando dei giovani si dice che sono il nostro futuro, ma si tende a rimandare in un tempo lontano il loro protagonismo. Non condivido questa impostazione, perché sono convinta che il futuro inizi già ora. Il mio impegno è affinché i giovani siano sin da ora protagonisti e parte attiva delle scelte della nostra società. Un impegno che portiamo avanti grazie al lavoro in collaborazione tra istituzioni e partner privati, per far sì che eventi come questo siano sempre più frequenti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-12-2022 alle 11:25 sul giornale del 02 gennaio 2023 - 32 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione puglia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dKYM





logoEV
qrcode