Il cantante e Direttore Artistico barese, Fabio Lepore, al Jazz Plaza Festival Cuba

3' di lettura 17/01/2023 - Dal 22 al 29 Gennaio 2023 il cantante, didatta, produttore e direttore artistico barese Fabio Lepore prenderà parte alla 38esima edizione del Festival Internazionale Jazz Plaza all’Avana, a Cuba come ospite dell’Orchestra di Jazz del Conservatorio Amadeo Roldán. L'artista pugliese prenderà parte al Jazz Plaza Festival di L'Avana, Cuba, il più importante Festival del paese.

L’orchestra di Jazz del Conservatorio Amadeo Roldán ha ricevuto una nomination ai Grammy Latini nel 2019 ed in passato ha condiviso musica con artisti del calibro di Herbie Hancock ed Esperanza Spalding. L’artista pugliese terra’ due concerti il 27 Gennaio al Teatro Marti’ e il 28 Gennaio al Teatro America oltre ad un workshop di canto al conservatorio a L’Avana. "Sono felicissimo ed onorato. Il Jazz Plaza Festival e’ il più importante festival musicale di Cuba ed un appuntamento molto prestigioso a cui hanno preso parte negli anni artisti come Dizzy Gillespie, Steve Coleman, Michel Legrand, Gonzalo Rubalcaba, Charlie Haden.

"Sto vivendo un momento di grande gioia fatto di tanti concerti che mi aspettano da solista nel prossimo semestre in Asia, Francia, Germania e poi un lungo tour in Brasile. Senza dimenticare i miei inseparabili Mezzotono con cui abbiamo tour in programma in Grecia, Canada, Spagna, Sud Africa e Vietnam." Prima della partenza Lepore terra’ un ultimo concerto sabato 14 Gennaio 2023 alle ore 21.30 sul palco dell’elegante Duke Jazz Club di Bari dove si esibira’ in quartetto per lo spettacolo Pausa Caffe'.

Lo spettacolo fa riferimento al disco alla discografia del cantante pugliese Fabio Lepore che ripercorre 80 anni di musica italiana attraverso la rivisitazione in jazz di alcuni dei brani che hanno fatto grande la cultura musicale del nostro paese e che recentemente ha raggiunto 1 milione di streaming su Spotify. La formazione vede alla voce Fabio Lepore, alla chitarra jazz Dino Plasmati, al contrabbasso Camillo Pace, alla batteria Marcello Nisi. In repertorio “Brava” incisa da Mina, “Sette uomini d’oro” di Trovajoli, “Camera a sud” di Vinicio Capossela, “Chiedimi tutto” e “Canto anche se sono stonato” di Lelio Luttazzi. Fabio Lepore ha collaborato in venti anni di carriera con orchestre di tutto il mondo e con molti artisti internazionali tra cui Dionne Warwick.

Con i suoi progetti discografici ha toccato tantissime tappe in tutto il mondo: Most Jazz Festival Minsk 2014 – Bielorussia in occasione dei campionati mondiali di Hockey sul Ghiaccio (facendo seguito a Gregory Porter e Ian Shaw nelle precedenti edizioni), Bansko Jazz Festival 2014 – Bulgaria, Guangzhou Festival 2015 – Cina, Tour teatrale in Argentina 2015, Jazz Tour Galles 2016 – UK, Tour teatrale in Bielorussia per la Filarmonica di Stato 2016, Jazz Tour Galles e Irlanda del Nord 2017, Live in Blue Bay Jazz Festival 2017 e 2018 (Russia), Baku Jazz Days 2019, Piacenza Jazz Festival 2019, Montevideo Jazz Festival 2022 nello splendido Teatro Solis, Uruguay (facendo seguito a Bobby Mcferrin, Richard Galliano, Jon Hendricks, Marcus Miller, John Scofield, Diana Krall, The Yellowjackets, Joe Zawinul, Djavan, Billy Cobham, Dominic Miller nelle precedenti edizioni).








Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2023 alle 09:01 sul giornale del 18 gennaio 2023 - 22 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNEH





logoEV
qrcode