SEI IN > VIVERE BARI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Inaugurati 15 nuovi autobus FAL, l’azienda ha completato il rinnovo del parco mezzi pugliese

3' di lettura
26

Più confortevoli, più sicuri, più accessibili, più rispettosi dell’ambiente. Sono le caratteristiche principali dei 15 nuovi autobus Euro 6 inaugurati questa mattina a Bari da Ferrovie Appulo Lucane.

Sono destinati a completare il rinnovo del parco mezzi pugliese di FAL che oggi consta di 53 autobus, tutti Euro 5 ed Euro 6 (bassissime emissioni di sostanze inquinanti come da normativa europea). Alla manifestazione sono intervenuti il presidente di FAL, Rosario Almiento, il direttore generale, Matteo Colamussi, e l’assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia, che ha portato il saluto del presidente Emiliano, impossibilitato a partecipare.

“Oggi consegniamo alla Puglia autobus tecnologicamente avanzati, tali da rendere il viaggio più confortevole e più sicuro, visto che hanno dei sistemi di sicurezza all’avanguardia – ha detto l’assessore Maurodinoia -. Tutto questo senza perdere di vista la sostenibilità ambientale perché si tratta di autobus Euro 6, quindi gli ultimi autobus immessi sul mercato. Oggi possiamo dire che la flotta FAL, prima i treni e ora gli autobus, è stata totalmente rinnovata ed tra le più giovani d’Italia. Ringrazio FAL perché ha sempre dimostrato capacità di investimento e spesa in stretta collaborazione con la Regione Puglia”.

“Dopo aver rinnovato l’intera flotta dei treni – ha detto Matteo Colamussi – oggi in Puglia raggiungiamo un altro importante traguardo: rinnoviamo totalmente anche la flotta degli autobus. Infatti con questa immissione in servizio l’età media dei nostri bus scende a 7 anni adeguandosi così alla media europea e restando ben al di sotto della media italiana che è di circa 10,9 anni. Con questo risultato si conclude una fase in cui, con il totale rinnovo del parco mezzi, abbiamo sensibilmente migliorato gli standard qualitativi di comfort e sicurezza offerti ai nostri utenti. Contestualmente non abbiamo perso di vista altre sfide, altrettanto importanti: stiamo portando a compimento una vera rivoluzione infrastrutturale che in Puglia vedrà la realizzazione del doppio binario tra Bari e Toritto con cantieri aperti entro la fine dell’anno; con fondi PNRR abbiamo già avviato i cantieri per il rinnovo della stazione di Altamura e per il raddoppio dell’interramento dei binari a Modugno. Guardiamo, quindi, al 2026 con grande impegno, lavorando senza sosta con l’obiettivo di ridurre sensibilmente anche i tempi di percorrenza sulle nostre tratte ferroviarie”.

Per il presidente di FAL, Rosario Almiento “i 15 autobus messi in esercizio oggi sono l’ennesimo risultato importante che FAL raggiunge rispettando tempi e modi di utilizzo dei fondi messi a disposizione dalla Regione Puglia e dal Governo nazionale. Ulteriore motivo di orgoglio è che FAL, grazie agli ottimi risultati di gestione, ha potuto co-finanziare in misura del 15% l’intero investimento per l’acquisto dei 15 autobus, pari a 3,4 milioni di euro. Non siamo certo appagati dai tanti obiettivi realizzati – ha aggiunto Almiento – ma abbiamo in cantiere altre sfide di investimenti orientati al rispetto di una concreta transizione ecologica e ad una vera e propria rivoluzione tecnologica per consentire una connessione più rapida tra tutte le Aziende ferroviarie e le altre modalità di trasporto, al fine di garantire agli utenti un accesso reale ed immediato ad una moderna mobilità intermodale”.

L’investimento complessivo per l’acquisto dei 15 nuovi autobus è stato di € 3,4 milioni, di cui 2,9 milioni da parte della Regione Puglia a valere su Risorse FSC 2014-2020 e 500mila euro di co-finanziamento da parte di Ferrovie Appulo Lucane.

Tutti gli autobus della flotta FAL sono: Euro 5 ed Euro 6 (secondo la normativa europea sono le classi più recenti dei mezzi, a bassissima emissione di sostanze inquinanti); accessibili (dotati di pedane per consentire l’accesso a persone con ridotte capacità motorie e di posto per carrozzella); sicuri (dotati di frenata assistita, impianto antincendio nel vano motore, videosorveglianza interna, sistema di geolocalizzazione, dispositivo di conteggio salita/discesa passeggeri).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2023 alle 19:52 sul giornale del 18 ottobre 2023 - 26 letture






qrcode