SEI IN > VIVERE BARI > CRONACA
articolo

Traffico internazionale di droga, 15 arresti e sequestri per un milione di euro

2' di lettura
26

I finanzieri del Comando Provinciale Bari, dello Scico e del locale Reparto Operativo Aeronavale hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari personali nei confronti di 15 persone e un decreto di sequestro preventivo di beni per un valore di oltre 1 milione di euro.

Le misure cautelari sono state emesse dal gip del Tribunale barese su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia e sono state eseguite nelle province di Bari, BAT e Brindisi. Le persone finite in carcere sono accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, produzione, traffico e detenzione illeciti delle predette sostanze, riciclaggio e detenzione illegale di armi.

L’operazione costituisce l’epilogo di un’articolata attività di indagine coordinata dalla locale Procura ed eseguita dal Gico del Nucleo PEF Bari che ha consentito di disvelare l’esistenza di un’associazione criminale dedita al traffico di sostanze stupefacenti (marijuana, hashish e cocaina), con sede operativa ad Andria e propaggini nel brindisino, e canali di approvvigionamento in Calabria e in Spagna. Le indagini sono partite dall'arresto di uno degli indagati operato dalle Autorità francesi e dal sequestro di 75 chilogrammi di cocaina destinati in Italia e di 865 mila euro in contanti.

Secondo l'accusa, i successivi accertamenti svolti avrebbero consentito di dimostrare come il gruppo, facente capo a soggetti operanti nel contesto criminale andriese, avrebbe operato nel panorama del traffico internazionale di sostanze stupefacenti anche avvalendosi di un indagato, dimorante nel sud della Spagna, dedito all’esportazione di cospicui quantitativi di sostanze stupefacenti destinati a rifornire i mercati pugliesi. Il sodalizio, inoltre, avrebbe avuto delle ramificazioni nella provincia di Brindisi, dove un pregiudicato si sarebbe occupato in loco della ricerca di canali di smercio della droga.



Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2023 alle 12:33 sul giornale del 26 ottobre 2023 - 26 letture






qrcode