SEI IN > VIVERE BARI > SPORT
comunicato stampa

Calcio balilla, parte da Bari il progetto "Scuola Sport e Disabilità" della Federazione Paralimpica

2' di lettura
38

Il nuovo progetto "Scuola Sport e Disabilità", della Federazione Paralimpica Italiana di Calcio Balilla (FPICB) approda negli istituti scolastici.

Il programma ideato ed organizzato dal delegato regionale Vito Sasanelli è stato tenuto a battesimo nel fine settimana del 23, 24 e 25 febbraio presso le scuole della città di Bari. Il corso per la formazione di tecnici di primo livello SNaQ/CIP è stato possibile grazie anche al supporto del Comitato Italiano Paralimpico Puglia, dell'U.R.S. Puglia Direzione Generale e in particolare grazie all'aiuto del professor Giantommaso Perricci, oltre che dalla FPICB.

"Un ringraziamento particolare – ha dichiarato il presidente Federale Francesco Bonanno - va al nostro instancabile delegato regionale, Vito Sasanelli, onnipresente all'interno degli Istituti scolastici con il progetto "Scuola Sport e Disabilità". Sono ormai i numeri a parlare e ci raccontano di quali grandi risultati abbiamo ottenuto, con ben oltre 250 scuole aderenti al progetto".

Il corso ha visto una prima sessione online seguita da due giornate intense di formazione che ha visto anche la presenza in loco dello stesso presidente, accompagnato dai formatori: Angelo Magnani, Emilio Tondelli, Marco Magnani, Mirko Ferri, Teresa Franco, Rosa Martino, Maria Concetta Rossiello e Vito Sasanelli. Un pool di professionisti che ha formato 30 partecipanti.

"Con questi corsi puntiamo ad aumentare la professionalità all'interno della Federazione, aspetto fondamentale per la crescita del movimento paralimpico e del Calcio Balilla", ha concluso Bonanno. Il corso si va ad unire alle tante attività di formazione e inclusione promosse dalla FPICB, come ad esempio la campagna di diffusione ed educazione alla disciplina del Calcio Balilla, avviato lo scorso 17 gennaio presso l'Istituto d'Istruzione Superiore "Valentino Bosso – Augusto Monti" di Torino che approderà in altre scuole e ha l'obiettivo di formare nuovi tecnici sportivi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2024 alle 16:59 sul giornale del 06 marzo 2024 - 38 letture






qrcode